I quattro segreti per far durare il più possibile la tua batteria al litio

Le batterie al litio sono praticamente lo standard nel campo della mobilità, è praticamente impossibile ormai trovare un mezzo elettrico con una batteria di vecchia tecnologia. Vediamo quali sono i vantaggi per allungare al massimo la vita della tua ed evitare di doverla cambiare prima del tempo. Ci sono alcune buone pratiche e trucchi che se regolarmente usati possono allungare la vita della tua batteria e consentirti di mantenere una buona autonomia. Sei pronto? Vediamoli insieme:

Il freddo è nemico della batteria

Se si ha l'abitudine di lasciare la propria bicicletta fuori di casa o in uno spazio non riscaldato è consigliabile staccare sempre la batteria e portarla in casa, sia perchè può essere rubata assieme alla bicicletta aumentando di molto il valore del furto, sia perchè esporre la batteria al gelo di una notte invernale o al caldo cocente di una giornata estiva non è una buona idea. La chimica delle celle contenute in una batteria soffre gli sbalzi di temperatura, sia che avvengano verso "l'alto" che verso "il basso".

Può avvenire che la batteria si scarichi anche di parecchio se abbandonata al freddo, lasciandoci "a pedali" al mattino seguente oppure che vada in protezione se eccessivamente surriscaldata dal sole estivo, lasciandoci sempre a pedalare con le nostre sole forze. 

Veicoli più complessi come le automobili elettriche, dispongono si un sistema di controllo temperatura per mantenere l'interno della batteria sempre attorno ai 20/25°C, le biciclette, che non possono avere questi sistemi per esigenze di spazio e di peso, vanno mantenute a temperatura quanto più costante dall'utente, pena una degradazione più rapida delle celle. 

Mai scaricare troppo se possibile

Un altro consiglio importante è cercare per quanto possibile di non andare sotto il 20% di scarica, è vero non bisognerebbe nemmeno salire sopra l'80% dicono gli esperti, ma per me è già sufficiente stare attenti a non scaricare troppo la batteria e ricordarsi di metterla in carica appena possibile. In periodi in cui si sa di non dover utilizzare troppo il proprio veicolo, è buona norma riporre la batteria ad un livello di carica di circa il 70/80% del totale, per preservarne nel tempo la salute.

La ricarica è importante

Caricare la batteria con un caricabatterie a intensità di corrente variabile potrebbe essere un'altro modo di preservare la batteria: quando si ha per esempio maggiore tempo per ricaricare la batteria, si può adottare una corrente di ricarica più bassa per preservarne la salute nel tempo.

Evita di riporre la batteria in luoghi umidi o di tenerla bagnata troppo a lungo

Sappiamo che le batterie sono resistenti all'acqua per consentirci di muoverci sotto la pioggia o attraversare pozzanghere senza il rischio di avere cortocircuiti, ma una piccola quantità di umido può comunque entrare all'interno ossidando i contatti o danneggiando i circuiti. Cerca sempre di asciugare la batteria se fosse bagnata e riponila in luoghi asciutti dove sai che non potrebbe formarsi pericolosa condensa.